Sei nella sezione: » Home » Servizi » Data Entry


SERVIZI DI DATA ENTRY

Con questa attività sarà possibile effettuare l'inserimento dati per:

1) anagrafica dei dati della gestione dei rifiuti, dei pozzi, dei capanni da caccia, dell'anagrafica dei bovini, delle concessioni edilizie, etc.

2) informatizzazione delle pratiche pregresse nei Centri per l'impiego

3) informatizzazione dei cimiteri

4) informatizzazione delle utenze acqua e gas

5) abbonamenti di riviste, contabilità, etc.

6)  indagini  conoscitive,  censimenti  utenze  e  loro  gestione,  lettura  contatori,  bollettazione  e recapito.

 

NUMERAZIONE CIVICA

In un sistema informativo comunale rivolto alla gestione immobiliare e tributaria, risultano essere indispensabili e determinanti gli archivi relativi a:

1) immobile e attributi immobile

2) proprietario

3) persone occupanti

Per l'immobile è da risolvere, prioritariamente, il problema della sua identificazione univoca. Al fine di conseguire questo intento si dovranno identificare univocamente l'oggetto e i soggetti in relazione ad esso, cioè chi è tenuto al pagamento della tassa, chi occupa i locali, ecc. Questo lavoro preliminare consentirà alla cooperativa sociale di proporre le seguenti specifiche attività:

1) Formazione cartografica digitale. In dipendenza della realtà comunale e catastale provinciale si potranno:  consultare,  elaborare  la  cartografia  aerofotogrammetria,  digitalizzazione  dei  fogli catastali, consultarli e aggiornarli

2) Applicazione del codice ecografico alla cartografia: sarà necessario dotare l'ufficio di strumenti adeguati per la gestione delle informazioni cartografiche, tale compito viene assolto dal GIS

3)  Rilievo  di  dati  ad  integrazione  della  cartografia:  i  dati  raccolti  servono  per  completare  la cartografia in modo che sia più semplice associare i dati degli archivi comunali ai dati territoriali. In tal modo sarà possibile avere sempre Aggiornati i dati riguardanti:

  • numerazione civica esistente
  • numerazione civica esposta
  • classificazione accessi (principali, secondari, pedonali, carrai)
  • eventuali fabbricati che non figurano sulla cartografia
  • eventuali fabbricati non esistenti

4) Immissione sulla cartografia della numerazione civica classificata per tipo

5) Dotazione dei software adeguati al fine di tenere sempre aggiornati i dati: dal momento che i dati sono stati raccolti, gli uffici comunali devono essere nelle condizioni di registrare, giornalmente, le modifiche dei dati. I software devono pertanto permettere di:

  • gestire completamente gli immobili generati dalla pratiche edilizie e da altri archivi
  • gestire i dati catastali collegati agli immobili
  • gestire la cartografia comunale collegati ai dati precedenti
  • gestire la numerazione civica (compresa quella interna) e della toponomastica
  • gestire i soggetti relazionati agli immobili
  • gestire gli archivi tributari relativi ai soggetti degli immobili

6) Abbinamento dei dati raccolti al codice ecografico e costituzione dell'archivio degli immobili comunali.

 

SETTORE SIT: Sistemi Informativi Territoriali

 Un Sit è un insieme di strumenti informatici concepiti per descrivere ed analizzare elementi, eventi e fenomeni inerenti la superficie terrestre. La tecnologia SIT integra in un unico ambiente le più comuni operazioni  legate  all'uso  di  database  (interrogazioni,  ricerche,  analisi  statistiche)  con  i  benefici dell'analisi geografica consentita dalle mappe cartografiche. Questa particolarità distingue il SIT dagli altri sistemi di informazione e fa di esso un potente strumento utilizzabile da molteplici operatori privati e pubblici per pianificare gli eventi, predire i risultati e definire strategie. Il sito consente di creare mappe, integrare informazioni, visualizzare scenari, risolvere complessi problemi e sviluppare effettive soluzioni esprimibili sia in forma cartografica sia in forma descrittiva.
Le possibili attività che potranno essere svolte riguardano:

1) Sit per la gestione delle pratiche edilizie. Sistema che integra una cartografia di tipo comunale (aerofotogrammetria   o   catastale)   ad   archivi   relativi   al   rilascio   di   concessioni   edilizie. L'integrazione con SIT di tipo urbanistico che gestiscono il Piano Regolatore Generale e il Catasto permetterebbero  di  ottenere  anche  sistemi  automatici  per  la  certificazione  di  destinazione urbanistica.

2) Sit per la gestione dei piani urbanistici. Sistema che integra una cartografia di tipo comunale ad archivi relativi ai piani urbanistici comunali, Piani Regolatori Generali, Varianti, etc.

3) Sit per la gestione degli archivi catastali. Il sistema integra la cartografia di tipo catastale con i relativi archivi dei proprietari.

4)  Sit per  la  gestione  di  reti  tecnologiche: acquedotti,  fognature,  gasdotti,  elettrodotti, illuminazione pubblica. Sistema che prevede su base cartografica la realizzazione vettoriale degli elementi costituenti una rete tecnologica integrati agli archivi gestionali relativi alla rete stessa. (dimensionamento  degli  elementi  costituenti  la  rete,  dati  relativi  all'utenza,  gestione  degli interventi)

5) Sit per la gestione dei residenti e domiciliati. Sistema che integra cartografia di tipo comunale con l'archivio dell'anagrafe comunale.

6) Sit per la gestione del viario comunale.

7) Sit per la gestione dell'ICI. Sistema che integra cartografia di tipo comunale con l'archivio dell'imposta comunale sugli immobili.

8) Sit per la gestione della TARSU.

9) Sit per la gestione della pubblicità.